Il progetto Antica Acquacoltura Molin di Bucchio portato avanti dalla Cooperativa In Quiete si occupa del recupero di uno dei più antichi impianti di acquacoltura, posto alle sorgenti dell’Arno,  dedicati alla produzione di specie d’acqua dolce autoctone ai fini di ripopolamento e alimentari. Oltre alla trota appenninica l’obiettivo sarà produrre anche il gambero d’acqua dolce, il barbo tiberino, e quelle specie sensibili che richiedono particolare attenzione.

Il nostro impianto sarà una sorta di banca della biodiversità acquatica ed uno spazio didattico per famiglie e scolaresche in cui rilassarsi ed immergersi in un arcaico silenzio e tranquillità che solo il fiume ed un luogo magico come Molin di Bucchio sa trasmettere.

La nostra mission è restare a vivere nelle nostre montagne, a contatto con la natura, conservando paesaggi, cultura e tradizioni e sviluppando, in ottica sostenibile, le tante opportunità che l’Appennino offre. 

Il progetto è stato selezionato tra le migliori 15 Start Up dell’Appennino Italiano tramite il Concorso RestartApp

A breve termineremo i lavori di recupero del primo blocco di 7 vasche..Vi terremo aggiornati

PAGINA IN COSTRUZIONE…LAVORI IN CORSO 😉

SITO IN COSTRUZIONE: www.itticamolindibucchio.it

10387403_1619458144984190_7019307408861028565_n 10426330_1545139132416092_2406732315786911016_n 11058649_1607057106224294_861840497560395031_n 11846641_1598692297060775_5165467630187258933_n 11954745_1607057132890958_3343857398124999814_n 11988242_1607057099557628_1994490326441784472_n 11988439_1607057126224292_6123307620942694633_n